Riconoscere costellazioni e stelle

“E’ necessario talvolta osservare da un altro punto di vista la propria vita, mettersi in quell’angolo in cui non si è mai stati per guardarsi, e attendersi”. Questo mi è stato detto da Antonella, amica cara che solitamente dopo le nostre cene del lunedì sera mi fa un giro di tarocchi. 
Ci sono andato in quel posto e ho visto me stesso girare vorticosamente, senza nessuna meta. Ho riso, risate grosse! Poi ho guardato il cielo, non quello che sta su, ma quello che sta dentro, intorno a me. Ho visto stelle, alcune grandi luminose, altre piccole e più fioche, pulsanti che si accingevano all’estinzione.
Io Sole, ho iniziato a collegare i puntini, proprio come quel gioco che sta nella settimana enigmistica. Ho cominciato a vedere collegamenti e ora sto giocando a pagina 5. Ho contattato le stelle più luminose, ho detto loro chi sono ora e ho chiesto loro di indicarmi il modo per arrivare a quel pianeta che ancora non conosco, ma che vorrei abitare.
Ho scoperto che il mio talento è mettere in connessione quelle stelle che mi stanno intorno, concentrare le energie verso quel pianeta che vedo, ma che ancora non conosco.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...