Attesa in movimento

Primo: quasi non ti accorgi di averlo. Ti sorprendi nel vedere gli altri sorpresi, mentre tu lo stai semplicemente vivendo.

Secondo: inizi ad ascoltarti davvero. Riconosci il tuo talento e cominci a sorprenderti non della sorpresa degli altri ma di te stesso.

Terzo: provi a farne qualcosa, a trasformarlo in valore, a condividerlo. Ti spendi, lo propaghi, lo fai entrare in risonanza con il mondo.

Essenziale è riuscire ad attenderti, ma senza fermarti, in questa ricerca continua.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...